mercoledì 7 gennaio 2015

Addio Flavia Madaschi, la mamma della comunità gay

Il mondo Lgbt piange Flavia Madaschi, "mamma" del movimento gay bolognese e non solo. Questa notte la presidente di Agedo (associazione che riunisce i genitori di figli omosessuali) è morta a 72 anni. Sabato al Cassero di via Don Minzoni, lo storico avamposto omosex della città, alle 11 saranno celebrati i funerali laici in sua memoria.

7 gennaio 2015. E' morta Flavia Madaschi. La nostra storica compagna bolognese di Agedo, ci ha lasciat*. Flavia aveva lo spirito e la tensione di una combattente. Era punto di riferimento della comunità lgbt bolognese e italiana tutta. Una mamma Agedo che è stata la mamma di tante e tanti, una mamma che ci sosteneva, che combatteva per noi, che ci difendeva e promuoveva, che si arrabbiava anche con noi se serviva. 

Sempre con il rispetto e la fiducia di una madre verso i propri figli e di una compagna di lotta verso i propri compagni e compagne. Era bella Flavia. Perché era trasparente, diretta, energica. 

Noi tutt* abbiamo attinto dalla sua forza, dal suo coraggio, dalla sua straordinaria capacità di esserci sempre. E le sue parole dal palco dei Pride, le sue grida, il suo orgoglio per se stessa e per noi ci infiammavano e ci facevano sentire, come pochi, l'emozione per una lotta di giustizia, l'emozione per una lotta d'amore e fatta con amore.

Sarà più difficile continuare a lottare senza il tuo sorriso, senza le tue taglienti letture, senza la tua forza, senza una presenza che sembrava dire "non si può far altro che resistere, reagire, lottare". Sarà più difficile. Ma sappiamo che non ci permetterai di fare altro, anche ora. Continuare a lottare.
Grazie Flavia.


Paola Brandolini
ArciLesbica Bologna

Cent'anni di Mandela: Il 18 luglio del 1918 nasceva l'uomo che ha lottato contro l'Apartheid passando 27 anni in carcere

Il 18 luglio del 1918 nasceva Nelson Rolihlahla Mandela, l'attivista e politico sudafricano lottò una vita intera contro la violenza e l...