Donna transessuale brasiliana, uccisa a Novara.



COMUNICATO STAMPA

OGGETTO: Donna transessuale uccisa a Novara. Domani manifestazione “No femminicidio”

Una donna transessuale di origine brasiliana è stata uccisa a colpi di pistola a Novara e trovata morta ieri mattina davanti al canile municipale. Viveva a Novara con un regolare permesso di soggiorno. I due assassini sono stati già arrestati e hanno confessato di aver ucciso la donna in un tentativo di rapina. Questo tragico episodio si aggiunge ad una lunga lista di persone transessuali e omosessuali uccise sul territorio nazionale negli ultimi decenni. L’omofobia e la transfobia sono fenomeni di violenza e di discriminazione che vanno combattuti e denunciati. Per le donne transessuali è quasi impossibile l’inserimento lavorativo e quindi spesso l’unica possibilità di sopravvivenza è la prostituzione con tutti i rischi che comporta. Per domani 1° marzo in piazza Cavour a Novara è stata organizzata la manifestazione “No al femminicidio”. L’iniziativa è dedicata anche a chi, nato in un corpo maschile, si sente donna a tutti gli effetti e quindi anche all’ultima vittima e ad altre donne uccise come Ida Lagrutta, Vera Bozzola, Giuseppina Sciaulino.

Forum Queer di Sinistra Ecologia Liberta’Forumqueer@libero.it

Roma 29 febbraio 2012

Commenti

Post più popolari